Azione Trasversale


GAL CAPOFILA: GAL SICANI


L’azione trasversale ha l’obiettivo di connettere i tre progetti nei quattro territori, affinché ne sia valorizzata la cooperazione e l’integrazione e soprattutto ognuno di loro connetta le attività previste, in processi di sviluppo, che in quanto tali portino valore aggiunto a tutti i soggetti coinvolti.


E’ condotta con l’approccio promosso dal dall’Ircres CNR e dall’istituto internazionale IMO (Institut for Men and Organization development), che consente di sperimentare azioni di governance generando contestualmente, competenze specifiche che rimarranno patrimonio del territorio.


I processi di sviluppo sono realizzati sperimentalmente, prima di essere portati a regime. Ciò permette l’inclusione progressiva e la co-progettazione con gli attori del territorio e genera parallelamente le competenze di esperti di processi di sviluppo locale, in una prospettiva learning by doing e di esplorazione e sperimentazione secondo l’approccio ciclico della formazione-sviluppo. (1)

 

Viene attivato un percorso articolato in una alternanza tra le seguenti tipologie di attività:

 

A. incontri con gli sviluppatori per pianificare passi di esplorazione e sperimentazione

B. l’effettuazione dei passi pianificati da parte del gruppo di sviluppatori

C. valutazione e rio-orientamento degli esiti dei passi concreti con il coinvolgimento degli stakeholders man mano identificati tramite specifici incontri e workshop

D. momenti di riflessione e apprendimento per la generazione di competenze da parte degli sviluppatori con l'accompagnamento di esperti

 

Le attività sono facilitate inizialmente da esperti di IRCrES-CNR e, progressivamente, lasciate in mano al gruppo degli sviluppatori, ossia i responsabili dei processi di sviluppo locale finalizzati al raggiungimento degli obiettivi progettuali e di rete tra i 4 territori.


Le competenze acquisite dagli sviluppatori permetteranno di creare forme innovative di leadership del territorio contribuendo a dar vita a forme di governance efficaci.

 

Tra le competenze chiave è la leadership orizzontale, ossia di creazione di processi dove altri possano attivarsi in un percorso comune che porti ad una governance condivisa e sostenibile, possibile solo quando i processi vengono co-creati in modo sperimentale e partecipato con il territorio.

 

 

(1) Per approfondimenti sulla metodologia vedere:

·         La formazione sviluppo per la creazione di comunità lavorative, Rizziato E.,  Working Paper Ceris-Cnr N.3/2010. DOWNLOAD

·         Sviluppo locale e leadership: una proposta metodologica, Rizziato E.(A cura di), Contributi di Marziali B.,Melone P Working Paper Ceris-Cnr N.8/2007.  DOWNLOAD

·         Etica dello sviluppo organizzativo e senso del lavoro: verso un approccio europeo,  E. Rizziato, Francoangeli, Milano, 2010

·         The Horizontsl leadership book, Adriaan Bekman, Alertverlag,Berlin, 2010 

 

·         Inside the change, Adriaan Bekman, Alertverlag,Berlin,2013