Prodotti Tipici e Dieta Mediterranea


GAL CAPOFILA: G.A.L. I.S.C. MADONIE

 

“Dieta Mediterranea”: patrimonio immateriale dell’umanità da valorizzare

 

Il progetto di cooperazione vuole valorizzare al meglio il riconoscimento ottenuto dall’UNESCO, della dieta mediterranea come patrimonio dell’umanità.

La Dieta Mediterranea è un mix unico di competenze, di conoscenze, di pratiche e tradizioni caratterizzato da principi nutrizionali rimasti costanti nel tempo e nello spazio.

 

Si concretizza in una catena alimentare sostenibile in grado di determinare nuovi e più equi valori economici, sociali e culturali alle aree di produzione e di benessere nella popolazione.

  

Il progetto di cooperazione “Dieta Mediterranea” vuole:

 

·         creare nuovi spazi di mercato – sia sul fronte interno (regionale) che su quello extraregionale – ad un offerta di prodotti tipici che connotano e tipicizzano la Dieta Mediterranea, rendendo sempre più tangibile il rapporto fra prodotto e suo territorio di origine.
·         Arrivare a formalizzazione veri e propri accordi fra le aree di produzione e quelle di consumo, ovvero fra aree interne, da un lato, ed aree urbane e fasce costiere, dall'altro.  

 

Per i prodotti agroalimentari di qualità una informazione mirata per la diversificata platea di consumatori è sicuramente pre-condizione per una prima forma di difesa e di irrobustimento della richiesta, ma per la valorizzazione del contesto produttore di tali qualità (unicum di storia, natura, cultura, saperi locali, funzioni pubbliche, ecc) sono necessarie forti azioni integrate di “innovazione generale” (di processo, di prodotto, di ri-organizzazione aziendale, di cultura d’Impresa, di risparmi nei costi di produzione tramite servizi comuni, ma anche di innovazione amministrativa pubblica e di nuove relazioni fra Istituzioni e Territori), tutte conducenti ad attivare “azioni di sistema regionale e transnazionale di qualità garantita”.